• NEWS
  • Il progetto Wordland: il manuale per aiutare i bambini e i ragazzi a raccontare la propria storia

Il progetto Wordland: il manuale per aiutare i bambini e i ragazzi a raccontare la propria storia

Elena  Prola si occupa da più di vent'anni di sviluppo di business e comunicazione in ambito digitale, ma da grande farà la fotografa.

Se nella parte sinistra del cervello vive una professionista con un master in Digital Marketing, nella destra dimora una visual storyteller, una creativa per indole. Nutre  quotidianamente mente e cuore, e si  lascia  contaminare da tutto ciò che ancora non conosce.

Con i percorsi di Mindfulness (MBSR e IMP) ha  fatto spazio per accogliere il presente. Alla scuola Holden si  è  appassionata del concetto di “ars combinatoria” nel corso “L’arte di raccontare storie in rete”. In “Nobody”, uno dei migliori film che abbia mai visto, ha  imparato che, quando l’unica mossa possibile è quella di non muovere - Zugzwang negli scacchi -, allora tutto resta possibile.

Nel 2020  ha ideato insieme ad Alice, sua figlia e la talentuosa illustratrice e autrice di libri per bambini Letizia Iannaccone Wordland Piccolo Manuale per Futuri Scrittori.

thumbnail wordland copertina orizzontale

Alice, classe 2008, ha una passione sfrenata per la lettura fantasy, la pallavolo e la musica di Billie Eilish.

Oggi sta terminando la terza media e l'anno prossimo inizierà il liceo classico.

Su Teen Social Radio (teensocialradio.it/speakers/alice-evangelista/ ), la radio digitale degli adolescenti, conduce ogni settimana il programma "Alice in the wordland", uno spazio dedicato alla recensione dei libri per ragazzi.

Con il testo "arte libera tutti", nel 2021 è stata premiata al concorso nazionale di scrittura creativa sul tema "quanto è bello domani a scuola", indetto dalla Zanichelli Editore in collaborazione con la scuola Holden

Tante idee per la testa..   e nasce un’idea

"A 11 anni", mi spiega Elena, "Alice mi  ha chiesto di usare il mio pc  perché  aveva la testa super piena di idee che non sapeva dove mettere”. Aveva una storia da raccontare e così ha iniziato a scrivere. Più scriveva, più scopriva un mondo dove le sue parole potevano diventare volti e avventure da vivere. 

Un giorno Alice mi ha mostrato il suo racconto. C’era un titolo: “La ragazza dello specchio”. L’ho letto e ho pensato che tutti abbiamo nel nostro cassetto della fantasia una storia da scrivere. Basta aprirlo.

Da qui è partita l’idea di sviluppare una semplice guida che potesse aiutare anche altri bambini a raccontare la loro storia.

Wordland, Piccolo Manuale per Futuri Scrittori è nato da qui.

Oggi parliamo di questo progetto con Elena e scopriamo le pagine di questo progetto!

Come è nata l'idea di fare il progetto Wordland?

Ogni volta che Alice concludeva un capitolo del suo racconto, lo rileggevamo insieme sul letto ed utilizzavamo dei post it per costruire al meglio la storia.

Quegli appunti sul muro sono diventati la base per far diventare Wordland  una guida fantasiosa che offre a tutti i bambini dai 6 anni in su uno strumento semplice per esprimere la propria fantasia attraverso la scrittura e li aiuta a raccontare la loro prima storia.

Questa idea è nata da un bisogno di contrapporre all'urgenza di comunicare, un invito gentile a rallentare. I bambini sviluppano l'immaginario quando possono appropriarsi del proprio tempo, quando si liberano della pressione del fare per fare spazio all'essere e al far finta di essere. 

Abbiamo creato Wordland con questo intento, offrire un’esperienza di scrittura creativa per farla diventare una forma di comunicazione semplice e spontanea in cui tutti i bambini si possano cimentare.

Wordland contiene brevi esercizi per allenare la fantasia. Abbiamo realizzato delle semplici tavole che alternano esercizi sui passaggi classici della tradizione narrativa a momenti di puro svago, In questo libro i bambini potranno leggere il racconto scritto da Alice, una loro coetanea, e poi seguire una serie di passaggi che li aiuteranno a scrivere il loro primo racconto.

Una nota importante: per rendere il racconto fruibile a tutti, abbiamo deciso di usare Easy Reading, il carattere che facilita la lettura per chi soffre di dislessia e difficoltà nella lettura.

Come avete sviluppato il progetto di crowdfunding?

Questo manuale nasce nel 2020 da una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter  che ha coinvolto più di 400 sostenitori, grazie a una forte community che ha seguito il progetto sui profili Instagram e Facebook (@wordland.piccolo.manuale).

Qui di seguito i risultati legati al progetto:

  • Progetto di crowdfunding su piattaforma Kickstarter, obiettivo di 8.000 euro superato 10 gg prima della chiusura della campagna https://bit.ly/wordland_crowdfunding
  • Tiratura 400 copie tutte distribuite ai sostenitori ed a coloro che hanno richiesto il libro dopo la campagna
  • Community attiva sui social con più di 1.800 followers su Instagram e più di 10.000 su Facebook
  • Numerose uscite su blog e riviste specializzate, come Frizzi Frizzi, Interno Storie, Family Wellcome, Le nuove Mamme;
  • Presentazione del progetto a Courmayeur nel mese di agosto, presso Catelier Home, in una cornice fiabesca con Nicole Vignola come moderatrice.

Abbiamo deciso di percorrere la strada del crowdfunding per darci la possibilità di vivere l’esperienza che solo una community può offrire. Solidarietà, sostegno e senso di appartenenza: questa è stata la parte più importante del nostro viaggio che oggi è diventata una realtà editoriale. Wordland, piccolo manuale per futuri scrittori ha trovato casa con Il Leone Verde Edizioni ( leoneverde.it/wordland/) e siamo sicure che avremo la possibilità di entrare in contatto con tanti bambini per trasformare giovani menti curiose in futuri adulti consapevoli e felici.

Se un bambino ha interesse nello scrivere o fantastica come può "realizzare un suo libro" ?

Wordland non è un supporto didattico, il suo scopo è quello di stimolare la creatività, permettendo ai bambini di fare un'esperienza positiva con la scrittura.

Il manuale contiene delle semplici "istruzioni per l'uso":

1. LASCIATI ISPIRARE

Inizia a leggere il racconto di Alice “La ragazza dello specchio”, fatti catturare dalla sua avventura e comincia a immaginare la tua storia.

2. ALLENA LA FANTASIA
Divertiti ad allenare la tua fantasia. Nel manuale troverai tanti esercizi e giochi che ti aiuteranno a raccontare la tua prima storia.

3. TROVA UN POSTO SPECIALE PER SCRIVERE

Ogni scrittore ha un luogo del cuore dove rifugiarsi per scatenare la creatività. Trova il tuo, che sia sul letto, sotto al tavolo, in un angolo della casa: sarà la tua tana segreta!

4. SPERIMENTA
Prova e riprova a scrivere e gioca a mettere insieme personaggi, luoghi, ostacoli e finali. La fantasia diventerà la tua migliore amica!

Non esiste un punto di partenza e uno di arrivo, gli spazi nel manuale sono ampi perchè i bambini possano anche disegnare e non solo scrivere.

I più piccoli possono iniziare a leggere/farsi leggere il racconto "la ragazza dello specchio" e poi iniziare a costruire la loro storia con le tavole del manuale.

I più grandi possono fare il contrario, sfogliare le tavole e leggere il racconto per capire come è stato impostato e poi costruire il proprio.

 L'iniziativa riguarda solo i ragazzi delle primarie?

Il manuale è molto versatile, contiene esercizi che possono essere utili a tutte le età, in quanto forniscono un supporto base per l'impostazione di una storia;  mia figlia lo ha recentemente riutilizzato insieme a dei compagni di classe per partecipare ad un concorso di scrittura creativa per le scuole medie.

State studiando forme per coinvolgere le scuole su questo progetto?

Questo è il nostro obiettivo per il 2022. Il manuale è già stato utilizzato da alcune docenti della primaria che avevano partecipato alla campagna di crowdfunding.

Questa, ad esempio, è una recensione che abbiamo ricevuto da parte di una maestra:

"Monica – 11 Novembre 2021

Wordland è un meraviglioso viaggio che conduce il lettore alla scoperta di un mondo immaginario incredibilmente verosimile, un libro originale, stimolante, creativo.
Da docente di scuola primaria ho proposto Wordland con successo ad una classe quinta ed è stata una lettura attiva, partecipata ed estremamente stimolante. Particolarmente efficace la parte del manuale, nella quale i ragazzi hanno potuto esprimere liberamente creatività e fantasia, rendendo viva la storia di Alice e facendola propria."

Non solo, stiamo scoprendo un importante interesse anche da parte di psicologhe dell'età evolutiva che lo utilizzano con i loro piccoli pazienti. Ecco un'altra testimonianza "Silvia – 5 Dicembre 2021

E’ stato piacevolissimo per me scoprire, perdermi e ritrovarmi nel magico bosco di parole che è Wordland! Lo trovo inoltre un utilissimo strumento per allenare la fantasia, la scrittura, il linguaggio, la strutturazione di personaggi e di storie grazie proprio ai semplici esercizi raccolti nella sua parte finale.
Utilizzo spesso questo “Piccolo manuale per giovani scrittori” nei miei laboratori con i bambini, in particolare con coloro che hanno difficoltà o Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).
Io e “i miei bambini” attendiamo con tanta curiosità il prosieguo della storia o la prossima avventura di Clara!
Silvia Mimmotti, Psicologa e Tutor dell’Apprendimento"

Ci sono  le recensioni nello shop on line della casa  sull'editrice e leoneverde.it/prodotto/wordland/ oppure su su Amazon  

Dove si può acquistare il libro?

Wordland è disponibile sia on line che in libreria. sul nostro account Instagram abbiamo una sezione negli highlights dedicata alle librerie con tutti gli indirizzi. 

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964