• Home
  • NEWS
  • Legnano, i pediatri segnalano ritardi sui vaccini antinfluenzali

Legnano, i pediatri segnalano ritardi sui vaccini antinfluenzali

ritardi vacciniDa alcuni giorni è stata attivata sul portale del Comune di Legnano, una sezione relativa alla nuova campagna Vaccinazioni 2020/2021, consultabile al seguente link:

comune.legnano.mi.it/?channel=82&sezione=news&sottoarea=209&id=11036

Purtroppo come spesso accade, a fronte di nuove attivazioni o servizi on line, si registrano disservizi che sono stati segnalati dalle famiglie e dai medici.

Sul fronte pediatrico, oggi riportiamo la lettera a firma dei pediatri la Dott.ssa Marina Irene Camiletti e il  Dott. Vincenzo Saitta Salanitri che ci raccontano “ lo scenario attuale”.

Lettera aperta

Sarebbe stato bello poter dire alle famiglie, molte, desiderose di vaccinare i propri figli contro l’influenza, di contattare ATS e di prendere un appuntamento e che nel giro di qualche settimana avremmo vaccinato tutti quelli che ne avessero fatto richiesta, categorie a rischio e sani.

Libro dei sogni... non succederà, non a questo giro.

I vaccini per i bambini non ci sono, arriveranno (speriamo presto), ma non per tutti, probabilmente solo per una frazione.

Quello che è certo è che al momento non abbiamo ricevuto neanche quelli per i cosiddetti soggetti fragili.

Le famiglie quotidianamente, da qualche giorno, riferiscono che telefonando per prenotare od usando il link di ATS per accedere alla prenotazione online, ricevono rinvii a data da destinarsi, oppure il sistema si blocca; sembra di rivivere un copione stile click day, già, ma qua si parla di salute.

Il periodo non è dei migliori e la figura che stiamo facendo non la meritiamo.

Si può sbagliare, ma se non si impara, forse bisogna dedicarsi ad altro.

Dott.ssa Marina Irene Camiletti 

Dott. Vincenzo Saitta Salanitri 

 

Riportiamo un estratto sulle vaccinazioni dal sito di Regione Lombardia, con alcune indicazioni.

Si tratta del vademecum della regione Lombardia che la realtà dei fatti smentisce.

A partire dalla terza settimana di ottobre prende avvio la campagna di vaccinazione antinfluenzale che sarà gratuita inizialmente per i pazienti fragili e le donne in gravidanza.

novembre, sarà il turno degli over 65 e a seguire gli operatori sanitari e i bambini fino al sesto anno, infine sarà promossa anche tra gli over 60 sani.

Le vaccinazioni antinfluenzali saranno erogate:

  • dai Medici di Medicina Generale che aderiscono alla campagna: in questo caso è consigliato verificare le modalità dell’offerta presso il proprio Medico di Medicina Generale;
  • presso i Centri vaccinali delle ASST;
  • nei luoghi dedicati, individuati dalle ASST anche con la collaborazione dei Comuni.

E’ più importante accordarsi preventivamente con il proprio Medico o con le ASST di riferimento e rispettare modalità e tempi della prenotazione, così da garantire il rispetto delle norme di distanziamento ed evitare assembramenti.

Quest’anno l’offerta della vaccinazione proseguirà per tutta la stagione influenzale e, compatibilmente con l’esaurimento dell’offerta gratuita alle categorie a rischio, i centri vaccinali apriranno anche la possibilità della vaccinazione in co-pagamento.

Le campagne vaccinali sui vari territori sono coordinate dall’ATS di riferimento. Di seguito le pagine dedicate alla campagna vaccinale dalle ASST del nostro territorio:

Elenco delle categorie raccomandate per le quali è offerta gratuitamente la vaccinazione:

  • Bambini
  • Donne in gravidanza
  • Over 60
  • Patologie croniche
  • Operatori Sanitari

ritardi vaccini

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964