Pesche ripiene al forno: la ricetta

pesche pixLe pesche si trovano sul mercato da maggio fino a settembre circa ma le più buone sono sicuramente quelle d'agosto. Succose e dolci, sono perfette per darci una carica di vitamine e sali minerali, oltre che di acqua e fibre.

Il piatto che vi proponiamo questa settimana è da mangiare al cucchiaio sia caldo che freddo: un dessert tipico Piemontese a base di amaretti e cioccolato. ''La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella'' (Anthelme Brillat-Savarin)

 
Ingredienti per 6 persone
  • Pesche
  • 70 g. di cioccolato
  • 80 g. di amaretti
  • 10 g. di cacao in polvere
  • 60 g. di zucchero
  • 30 g. di burro
  • 2 tuorli d'uovo
  • Rum q.b (facoltativo)
Varianti o note

Se si desidera, accompagnate le pesche ripiene con una pallina di gelato alla crema o della panna semi-montata.

Abbinamento

Vi consigliamo l’abbinamento con un buon Moscato d’Asti o un Brachetto.


Preparazione

Per questa ricetta è preferibile utilizzare delle pesche gialle, mature ma ancora sode da dividere a metà e avendo cura di eliminare il nocciolo. Per prima cosa lavare le pesche sotto un getto di acqua fredda, asciugarle e poi dividerle a metà e quindi estrarre il nocciolo. Con l’aiuto di un cucchiaino, scavare leggermente le pesche tutto intorno all'incavo del nocciolo, ponendo la polpa ricavata in una ciotolina.

Spappolare la polpa delle pesche pestandola con i rebbi di una forchetta o utilizzando un mixer. A parte, sbriciolare gli amaretti. Montare i tuorli d'uovo con lo zucchero; versate il composto ottenuto in una ciotola e mescolando, aggiungere la polvere di amaretti, il cacao amaro, il cioccolato tritato, la polpa di pesca schiacciata e il rum (facoltativo). Con il composto ottenuto riempire l’incavo delle mezze pesche e adagiarle, una vicina all'altra, in una pirofila imburrata, possibilmente senza lasciare spazi tra una e l'altra. Cospargere le pesche con fiocchetti di burro e infornare il tutto in forno già caldo a 180° per circa 40-45 minuti. Servirle ancora calde ma se si preferisce, anche fredde!

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964