fbpx
  • Dialetto
  • L'umbrelee: si aggiustano ombrelli

L'umbrelee: si aggiustano ombrelli

ombrellaioL'ombrellaio oggi giorno sarebbe un mestiere senza senso visto il costo di un ombrello made in china, ma nel dopoguerra era un'arte molto richiesta ed apprezzata.

Quante volte, oggigiorno, vediamo ombrelli abbandonati in un cestino e non ci facciamo ormai più caso, ma solo pochi decenni fa costruire un ombrello non era sicuramente semplice come oggi e quindi una volta comprato uno, lo si teneva gelosamente bene e nel caso si rompesse, ecco che veniva in soccorso el dutur degli ombrelli, ovvero l'umbrelee.

L'ombrellaio meneghino girava in bicicletta con gli arnesi da lavoro per riparare manici, stecche e la tela degli ombrelli. Caratteristico era il suo "vociare" che lo precedeva, infatti l'ombrellaio arrivava in bicicletta al grido di "Donne, è arrivato l'ombrellaio" o "Umbrelee, Umbrelee!" e le donne scendevano in strada o nei cortili a portare gli ombrelli da riparare.

Vedi gli altri Antichi mestieri milanesi
Vai alla sezione sul Dialetto milanese

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964