fbpx
  • Home
  • Trasporti
  • Stazione di Legnano, l’assessore Bianchi interviene sulla situazione attuale e i futuri interventi

Stazione di Legnano, l’assessore Bianchi interviene sulla situazione attuale e i futuri interventi

La stazione di Legnano è un punto molto critico delle città, che purtroppo non versa in una condizione  eccezionale come servizio per i viaggiatori.

Richiede una complessiva riqualificazione come stazione, sebbene comunque nel corso degli ultimi anni siano stati portate aventi opera come la realizzazione del parcheggio gratuito in via Gaeta, l’allungamento del binario 3, la sistemazione dell’impianto di illuminazione nel parcheggio della Franco Tosi.

stazione di legnano

Abbiamo raccolto una parte delle problematiche della stazione e abbiamo chiesto a Marco Bianchi ’Assessore alle città bella e funzionale, lo stato dell’arte e progetti futuri.

Stato dei servizi igienici: furono riaperti dopo un lungo periodo durante l’amministrazione Centinaio. Successivamente sono stati oggetto di ripetuti atti vandalici. Quando saranno riaperti e quali misure saranno adottate per evitare nuovi danni? 

 

Nel 2018 i servizi vennero chiusi, dopo l'ennesimo atto vandalico. Oggi, dopo i lavori svolti in questi mesi da RFI e dall'Amministrazione comunale, siamo in grado di restituire ai pendolari questo importante servizio: da lunedì 03/05 i servizi saranno nuovamente disponibili.

Questo risultato è possibile grazie ad RFI per il ripristino dei servizi e grazie al Comando di Polizia Locale che ha provveduto installare l'impianto di videosorveglianza.

L’illuminazione in stazione è molto scarsa in alcuni punti e in generale il luogo soffre le problematiche della città- Quali azioni saranno adottate? 

 

Per quel che riguarda le aree di competenza comunale, come per il resto della Città, si attende di dare il via alla riqualificazione di tutti i punti luce dell'impianto di illuminazione pubblica. La situazione è ora ferma per via di un ricorso al TAR da parte di una società non risultata vincitrice e speriamo la situazione si sblocchi al più presto. Nel frattempo è stato individuato e risolto un guasto che ha comportato diversi blackout nella zona Venegoni/piazza del Popolo anche durante lo scorso inverno.

L’importanza della manutenzione e pulizia dovrebbe essere oggetto un fattore costante, mentre purtroppo vediamo dei punti che sono delle pattumiere, che vengono rimosse dopo tanto tempo spesso dopo segnalazioni dei pendolari e pressioni del comune.  Occorre una maggiore azione da parte dell’amministrazione comunale? 

Pur nel rispetto delle competenze reciproche, stiamo stimolando una collaborazione con RFI anche su questo tema. Oltre a richiedere una pulizia costante, può essere necessario qualche intervento straordinario non solo in stazione ma anche negli spazi lungo i binari che attraversano la città. 

Ci sono stati interventi di riqualificazione della stazione? 

Sempre grazie ad RFI, è stato ritinteggiato il sottopasso pedonale e le colonne di supporto alla pensilina del binario 3 e rifatta la segnaletica orizzontale sulle banchine. Su richiesta dell'amministrazione, in risposta alle sollecitazioni dei pendolari, RFI sta inoltre studiando la possibilità di aggiungere pannelli video e altoparlanti per le informazioni viaggiatori sulle banchine. Siamo in attesa di sviluppi.

Nel piano commerciale di Rfi si parlava di rifacimento della stazione a partire dal 2022? Sono stati già avviati i primi contatti con l’amministrazione?  Esiste un piano della nuova stazione? 

Confermando che il piano commerciale di RFI prevede interventi su Legnano nel 2022, non siamo ad oggi a conoscenza di azioni specifiche in questa direzione. È intenzione dell'Amministrazione proseguire il dialogo con RFI iniziato con i lavori prima descritti per poter lavorare insieme ad una programmazione degli interventi necessari a migliorare la funzionalità della stazione.

Come è noto in stazione i disabili non posso prendere il treno e sono costretti a recarsi a Busto Arsizio. Con il rifacimento dello scalo il problema sarà superato? 

L'importantissimo tema dell'accesso al treno per i disabili - ma anche per genitori con carrozzine/passeggini, anziani, persone che viaggiano con un bagaglio pesante - è legato al tema degli sviluppi previsti per la stazione di Legnano di cui sopra: il lavoro di stimolo e collaborazione verso RFI deve continuare proprio per ottenere risultati su punti cruciali come questo.

Tra i viaggiatori e gli abitanti delle abitazioni c’è sempre una sensazione di insicurezza in stazione.  Oltre la prevenzione con le forze dell’ordine, quali sono le altre misure che potrebbero essere adottate per ridare la tranquillità al luogo? 

Innanzitutto, grazie ai 4 nuovi punti di videosorveglianza appena attivati dalla Polizia Locale, si copre non solo la zona servizi igienici e dei suoi accessi, ma anche l'ingresso al parcheggio auto e spazi adiacenti, le banchine del binario 1 e 3. Stiamo inoltre dialogando con Ferrovie Sistemi per poter utilizzare alcuni degli spazi oggi non utilizzati. Rendere vive le aree della stazione è - insieme al tema del controllo e della repressione - un ingrediente fondamentale per dare sicurezza a tutta l'area.

Ringraziamo Marco per il focus sulla stazione e ritorneremo sulla questione appena ci saranno nuovi aggiornamenti.

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964