Bergamo

  • Stefano Todisco

la rocca di BergamoCome il nome suggerisce, Bergamo ha una conformazione da centro d’altura. Il nome celtico indicherebbe un luogo rialzato su un colle, già abitato almeno a partire dal V secolo a.C.

La città romana era dotata di foro (sotto la piazza Vecchia e il Duomo), acquedotto (i cui resti sono visibili nel Parco Fauna Orobica) ed anfiteatro/teatro.

La torre di via Gombito è la sede dell’incrocio delle antiche vie cardine e decumano.santa maria maggiore bergamo

L’impianto urbanistico risente in parte del progetto romano di I secolo a.C. che trasformò Bergomum in municipio ed in parte delle fortificazioni di epoca medievale e rinascimentale, fase in cui i Visconti crearono la cittadella arroccata in funzione antiveneziana. Nel 1428 Venezia prende la città e la circonda di ulteriori mura.

A Bergamo Alta tutto sembra prendere parte ad un unico programma artistico: il camminamento lungo le possenti mura, il mastio della Rocca, Porta San Giacomo, il Palazzo della Ragione e l’esterno della basilica romanica di Santa Maria Maggiore riportano il visitatore all'epoca dello splendore di questa città.

Ogni monumento ed edificio della città vecchia poggia sulle fondamenta di strutture precedenti, romane per lo più, come ad esempio il Duomo attuale, consacrato a Sant'Alessandro, risalente alla metà del XV secolo.

 

Bibliografia

AA.VV. 2001, Bergamo e provincia. (Guide d’Italia Touring Club Italiano).

Potrebbe interessarti leggere anche:

Milano, gite fuori porta

Bergamo alta: gita fuori porta nella cittadina medievale

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964