fbpx
  • NEWS
  • Natale, non sarà possibile varcare i confini del proprio comune

Natale, non sarà possibile varcare i confini del proprio comune

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di nostra lettrice, che mette in evidenza le incoerenze sulle attuali restrizioni. Lei non potrà raggiungere i propri famigliari che si trovano nel comune vicino.

Si stanno ipotizzando diverse scenari per le imminenti feste natalizie, con confronti serrati non solo tra la maggioranza e il Governo, ma anche con i governatori delle Regioni.  Linee dure e linee morbide rendono lo scenario molto confuso.

Riportiamo la lettera di Francesca.

A meno di dieci giorni dal Natale non sappiamo ancora cosa sarà possibile fare e cosa no, ma abbiamo una sola certezza, non sarà possibile varcare i confini del proprio comune.foto natale divisi

Le partenze verso ogni destinazione italiana saranno permesse fino al giorno 20, secondo le misure in vigore alla data odierna, e consentiranno a chi vive lontano dai propri affetti di ricongiungersi per le festività natalizie, provocando un altro esodo di massa verso sud, probabilmente simile a quello avvenuto a marzo.

Personalmente trovo che la decisione presa in materia sia veramente penalizzante ed ingiusta per moltissime famiglie che si trovano a vivere in comuni limitrofi, verranno infatti private ancora una volta dei loro cari, con la consueta richiesta di ulteriore “piccolo” sacrificio.

Sacrificio che verrebbe accolto con minor livore se venisse condiviso da tutta la popolazione, cosa che di fatto non avverrà e purtroppo ci porterà ad ulteriori drammatici risvolti sia dal punto di vista psicologico che da quello economico.

Ci troviamo per l’ennesima volta di fronte a una legge che ci categorizza in figli e figliastri.

Mi auguro che tutti coloro che avranno la fortuna di poter vivere le proprie famiglie nei giorni di festa adottino tutte le misure volte a prevenire il contagio e si sottopongano a dei controlli preventivi, rimanendo confidente in un futuro migliore per noi tutti.

Nei prossimi giorni si attende il vaglio di un nuovo dpcm, che dovrebbe intervenire su quanto denunciato da Francesca.

Attendiamo fiduciosi di leggere il testo per capire, se le misure riescono a correggere i limiti attuali.

Potrebbe interessarti anche:

Natale a tavola nella tradizione lombarda

La cerimonia del Ciocco: nasce il Panettone

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964