• Home
  • Musei
  • San Michele e i sette santuari: mistero della linea retta

San Michele e i sette santuari: mistero della linea retta

Ritengo che tutti si sappia chi sia l'Arcangelo Michele, ma forse non tutti sono a conoscenza che esiste un percorso che collega ben sette santuari a Lui dedicati. (richiamo l'attenzione sul numero sette).

san michele e i sette santuari mistero della linea retta arte culturaLa questione interessante è però che questi santuari sono collegati da una suggestiva linea retta che, per certi versi, si può definire misteriosa. Questa linea si propaga per oltre duemila chilometri, dal Piemonte a Israele, e il percorso non è affatto casuale, ma ricalca una forte spiritualità e un marcato simbolismo.

Tralasciando la leggenda che racconta che questa linea ricalcherebbe il colpo di spada che l'Arcangelo inflisse al demonio, vediamo invece la sua storia.

La prima sorpresa l'abbiamo osservando i tre siti più importanti, ossia Mont Saint Michel in Francia, la Sacra di San Michele in val di Susa in Piemonte e il santuario di Monte Sant'Angelo nel Gargano, ebbene questi santuari sono posti tutti alla stessa distanza e la linea, definita Linea Sacra, è in perfetto allineamento con il tramonto del sole nel giorno del Solstizio d'Estate.

Vediamo ora quali sono i sette santuari e questa Linea Sacra che li collega:

  • In Irlanda il santuario a Skelling Michael. È un luogo di non facile accessibilità. Costruito intorno al 588 è divenuto, nel 1996, patrimonio Unesco dell'Umanità. Un racconto popolare vuole che l'Arcangelo sia intervenuto, proprio in questo luogo, per aiutare San Patrizio nella lotta la maligno.
  • In Inghilterra il santuario di St Michael's Mount. Si trova su un'isola al largo della Cornovaglia, dove si dice sia apparso, nel 495, l'Arcangelo Michele. Dell'abbazia rimane la chiesa e il refettorio.
  • In Francia il santuario di Mont Saint Michel. Dal 1979 patrimonio Unesco dell'Umanità e uno dei siti più visitati di tutta la Francia. Al vescovo Sant'Auberto di Avranches, l'Arcangelo chiese di costruire una Chiesa nella roccia; l'opera iniziò, ma furono, nel 900, i Benedettini a terminarla.
  • In Italia – Piemonte – il santuario della Sacra di San Michele. Il santuario si può raggiungere a piedi tramite un percorso delineato. La sua costruzione risale all'anno mille, dove i Benedettini l'hanno anche dotata di foresteria poichè era la strada che i pellegrini affrontavano per la via Francigena.
  • In Italia – Gargano - Puglia – il santuario di San Michele. La struttura risale al 490, anno in cui l'Arcangelo Michele apparve a San Lorenzo Maiorano. Presenta una parte superiore e una inferiore, dove si trovano la grotta e le cripte. Dal 2011 è patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.
  • In Grecia il Monastero di San Michele. Sull'isola di Simy troviamo il sesto santuario dedicato all'Arcangelo. Eretto nel XII secolo, conserva una effige dell'Arcangelo alta ben tre metri.
  • In Israele il Monastero di Monte Carmelo. È conosciuto come Santuario Stella Maris ed è situato sul Monte Carmelo ad Haifa. La sua costruzione risale al XII secolo.

Questi sono i sette santuari dedicati all'Arcangelo Michele, se si esamina una cartina geografica si vede una linea retta che collega il Santuario irlandese con quello israeliano toccando tutti i rimanenti, fatto casuale? Stento a crederlo. Fatto studiato a tavolino? Altrettanto improbabile. Intuizione divina? Probabile, oppure?

Leggi anche:

A Il Centro di Arese la mostra I Gladiatori – Gli Eroi del Colosseo

Postcards From Italy

Kennedy Yanko. Because it’s in my blood alla Galleria Poggiali

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964