• Storia
  • Simboli lombardi: Rosa Camuna e Croce di San Giorgio

Simboli lombardi: Rosa Camuna e Croce di San Giorgio

I simboli lombardi a cui voglio fare riferimento con quest'articolo sono attinenti allo Stemma, alla Bandiera e al Gonfalone della Lombardia.

Va precisato che la nostra Regione ha avuto una bandiera ufficiale solo il 29 gennaio 2019, anche se dal 1975 è stata utilizzato uno stemma che riproduceva una "rosa camuna" stilizzata adattata in forma di bandiera.rosa camuna simbolo lombardia

Oggi lo stemma ufficiale della Regione Lombardia è costituito dalla Rosa Camuna, che è un antico simbolo solare incisa durante l'età del ferro in terra camuna, nel bresciano. La rosa sullo stemma è stilizzata e in colore argento, che vuole simboleggiare la luce, mentre lo sfondo verde rappresenta la Pianura Padana.

La bandiera, prima di divenire l'attuale, era di colore bianco con la Croce di San Giorgio rossa al centro, quella per intenderci che fu usata dalla Lega Lombarda medievale, mentre la rosa camuna veniva limitata solo al gonfalone e allo stemma. Tuttavia questa bandiera, più volte presentata per la sua ufficializzazione, non fu mai approvata definitivamente.

croce san giorgio lombardia

stemma milano

Nel 2007 un nuovo studio propose l'adozione del Ducale visconteo, costituito da un biscione, che è simbolo dei Visconti, inquartato con l'aquila imperiale, ma anche questa proposta scemò nel nulla. Arriviamo nel 2011 la Regione ha proposto una nuova bandiera ufficiale coniugante la rosa camuna e la Croce di San Giorgio, che poi finalmente nel 2019 è divenuta la bandiera ufficiale.

Vediamo adesso il Gonfalone della Lombardia che è costituito da una riproduzione del Carroccio, che era un grande carro a quattro ruote su cui vi erano le insegne cittadine attorno al quale si raccoglievano e combattevano le milizie dei comuni medievali dell'Italia settentrionale. Le sue dimensioni sono di 3x2 metri e i nastri e la cravatta rispecchiano i colori nazionali. Il nostro gonfalone è stato insignito della seguente onorificenza: "Attestato e medaglia di bronzo dorata di eccellenza di prima classe di pubblica benemerenza del Dipartimento della Protezione Civile".

Con l'approvazione della bandiera nel gennaio 2019 è stata ufficializzata anche la "Fascia regionale di rappresentanza", consistente in un tessuto verde frangiato di argento, con, all'estremità inferiore, ricamato il simbolo regionale. Viene indossata mettendola a tracolla sulla spalla destra, e il suo uso è concesso ai Presidenti di giunta e del Consiglio regionale, nonché a eventuali delegati autorizzati.

La festa regionale della Lombardia, istituita il 26 novembre 2013, si celebra il 29 maggio in ricordo della vittoria della Lega Lombarda sulle truppe imperiali di Federico I Hohenstaufen, noto come il Barbarossa, nella battaglia di Legnano.

È doveroso riportare alcuni fatti storici che hanno visto sventolare bandiere diverse sui pennoni della nostra terra lombarda.

Con la Repubblica di Venezia, che vinse sulle truppe del Ducato di Milano, le città di Bergamo e Brescia passarono sotto la Repubblica veneta adottando così una bandiera con il simbolo del Leone di San Marco.

Nel 1447 un gruppo di nobili e di giuristi dell'Università di Pavia crearono "l'Aurea Repubblica Ambrosiana", e come bandiera scelsero la Croce di San Giorgio con sovrapposta l'effige di Sant'Ambrogio.

Anche il Ducato di Mantova eretto dai Gonzaga ha avuto la sua bandiera così composta: Croce patente rossa su campo bianco, con quattro aquile nei quarti. Tale bandiera è rimasta quasi invariata nei secoli.

La Repubblica Cisalpina, comprendente la Lombardia e parte dell'Emilia Romagna, con capitale Milano, adottò come bandiera il tricolore cambiando il blu francese con il verde.

Altro mutamento storico, altra bandiera. Quando con il Congresso di Vienna venne creato il Regno Lombardo-Veneto, lo stemma acquisì una nuova configurazione, infatti, fu inquartato il Leone di San Marco con il Biscione Visconteo, e al centro lo stemma degli Asburgo.

Con il Regno d'Italia la Lombardia ebbe uno stemma con il Biscione visconteo, proposta dallo storico Giuseppe Gerola nel 1927.

In un prossimo futuro articolo presenterò le bandiere delle città capoluogo della Lombardia.

Potrebbe interessarti anche:

La Rosa Camuna è la bandiera ufficiale della Lombardia

Ordine Costantiniano di San Giorgio - Milano

 

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964