fbpx

La barba: tipi e storia

La barba, termine che i Longobardi identificavano con "uomo autorevole" oltre ad ornare il mento e le guance dell'uomo, ha anche una storia e un suo significato simbolico, che io, da curioso qual sono, sono andato a conoscere.barber pix

Moltissimi sono i personaggi storici dal mento ornato di peli, più o meno folti e di diversa acconciatura. Meglio con o senza? A ognuno la propria risposta.

Un tempo portare la barba era manifestazione esteriore di una specifica appartenenza e di una precisa scelta di vita; tanto è vero che ancora oggi il modo in cui una donna e un uomo si acconciano offrono una visione di come considerano se stessi. Nella storia vi fu anche chi impose una tassa, e piuttosto salata, sulla barba. Cosa non si inventa pur di fare cassa!

barba uomo: significati

La barba era considerata da tutti i popoli segno di forza, di coraggio, di saggezza e ornamento della virilità, quindi molto curata e ritenuta sacra. Tanto è vero che a Faraoni femmine si aggiungeva una barba "per decoro e onore". Nell'età classica i filosofi e i retori portavano la barba in segno della loro dignità. Presso molte civiltà il taglio della barba a un nemico era considerato una grave offesa; invece in segno di lutto ci si tagliava la barba.

forbici pix

Barba: modi di dire

Vi erano anche modi di dire che sottolineavano la presenza della barba; eccone alcuni:

  • Guardagli la barba, lo si diceva per giudicare la sincerità di qualcuno, deducibile dalla cura o dall'incuria della sua barba.
  • Onta alla tua barba! Era un rimprovero.
  • Voglia Iddio conservarvi la barba! Era un augurio di buona fortuna.
  • Vi prego per la vostra barba. Era un modo per chiedere un favore, una grazia.
  • Vale più che la barba. Si diceva di un oggetto di altissimo valore.

Tipi di Barba Uomo 

Molti sono i tipi di barba che esistono, vediamo qualcuno insieme:

  • La barba incolta. È una delle più diffuse, spesso indice di chi non ha ancora deciso se farla crescere o meno.
  • La barba classica. La più diffusa in Europa. Si presenta ordinata.
  • Lo stile Hollywood. Tipo di barba curato e sofisticato. L'attore Di Caprio ne è un esempio.
  • La barba piena, conosciuta anche come "barba alla Hipster". Si pone tra il curato e l'incolto, lunga e folta ma mai disordinata.
  • La barba Balbo. Una via di mezzo tra il pizzetto e lo stile Hollywood.
  • Basettoni o Mutton Chops. La si può vedere sul viso del cantante dei MotorHead Lemmy Kilmster.
  • Barba Winnfield. La si identifica con un baffo che segue le esatte forme di un ferro di cavallo.
  • Barba a taglio Olandese. È quella portata da Abraham Lincoln.
  • Barba reale o stile Van Dyck. Il nome si deve al pittore fiammingo Van Dyck che la portava.

È evidente che per avere una bella e sana barba è doveroso prestargli le opportune cure; deve essere lavata e curata, magari con prodotti appositi, come ad esempio spazzola e olio da barba.

Tipi di barba in base alla forma del viso

Prima abbiamo considerato alcuni tipi di barba, vediamo ora quale è più indicata a seconda della conformazione del viso.

  • Per un viso squadrato: pizzetto e baffi.
  • Per un viso rotondo: pizzetto folto o barba lunga.
  • Per un viso triangolare: basette e baffi.
  • Per un viso oblungo: barba rada.
  • Per un viso a diamante: barba rada o pizzetto.
  • Per un viso ovale: tutti i tipi di barba.

 Ecco soddisfatta anche la curiosità su questo vezzo tutto maschile.

Potrebbe interessarti anche:

Scrub corpo delicato al miele: come farlo in casa

Acconciature femminili e seduzione

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964