• Home
  • CUCINA
  • Le frittelle di carnevale: la ricetta della Nonna

Le frittelle di carnevale: la ricetta della Nonna

  • Maestra Nadia

chiacchere milano tortelli 5Il Carnevale è tradizione, è festa, allegria!.. anche dal punto di vista gastronomico! Tantissimi sono i dolci tipici che allietano i banchetti del martedì e del giovedì grasso: nella mia famiglia, anno dopo anno, non sono mai mancate le frittelle della nonna... che bei ricordi!

Ricordi che vanno tramandati ai nostri figli e magari condivisi con altri, perché arricchiscano il patrimonio comune e rendano più gustose le feste.

Negli anni scorsi si organizzava il “Carnevalino” in parrocchia, e ognuno portava una merenda per tutti: mia mamma preparava le sue frittelle, che arrivavano a volte ancora calde... riceveva grandi complimenti da tutti e la soddisfazione di non vederne avanzare nemmeno una!

E così anche quest’anno la storia si ripeterà! La nonna ci ha invitati a festeggiare  da lei in uno di questi pomeriggi casalinghi: così vivremo la gioia di stare insieme e ci sosterremo a vicenda pensando che tra poco sarà di nuovo Primavera!

Vi scrivo qui la  ricetta!

Provateci.. non è complicata ed è adatta alla collaborazione dei bambini, che di solito amano mescolare e impastare: riserverei ad un adulto il momento della frittura!

Non perdiamo mai la  voglia di far festa... ogni occasione è buona!!!

Ricetta Frittelle della Nonna per Carnevale

INGREDIENTI

  • ½ kg di farina bianca
  • 1 cubetto di lievito di birra (25 gr.)
  • 2 uova
  • buccia di limone grattuggiata
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • ½ l. di latte
  • uvetta sultanina messa in ammollo in acqua tiepida
  • un pizzico di sale fino

In una terrina capiente mettere la farina, il lievito sbriciolato, le uova, la buccia di limone e lo zucchero. Aggiungere il latte poco per volta al fine di ottenere un impasto cremoso ma non liquido; aggiungere l’uvetta e il sale. Coprire il recipiente con un coperchio e avvolgere in una coperta di lana: riporre in luogo riparato e caldo, vicino a un calorifero, lasciando lievitare per 2 o 3 ore.

Scaldare l’olio in una pentola dai bordi un po’ alti e mettervi l’impasto a cucchiaiate, girando le frittelle finché saranno dorate. Toglierle dalla pentola e metterle su un piatto con carta assorbente, spolverizzandole con lo zucchero (noi usiamo quello semolato, ma penso vada bene anche quello “a velo”... a piacere!)

Ed ecco qua! Buon appetito!

Leggi anche:

Cucinare con i bambini: le chiacchiere di Carnevale

Carnevale a Milano: chiacchiere e tortelli

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964