• Musei
  • I Musei della Grande Guerra: fra Lombardia e Trentino

I Musei della Grande Guerra: fra Lombardia e Trentino

La Grande Guerra, un avvenimento tragico che ha coinvolto la nostra Italia e che si studia sui libri di scuola ma che, a mio avviso, è bene poter vedere anche da documenti e cimeli proprio come quelli che si possono osservare in un tour tra alcuni Musei siti fra Lombardia e Trentino.musei grande guerra pix

Il nostro cammino inizia da:

  • Pejo con il Museo che si trova alla salita San Rocco, 1. Al suo interno vi sono cimeli recuperati sui monti del gruppo Ortles – Cevedale ed oggetti usati dai soldati italiani e austroungarici. Per informazioni sugli orari e le visite telefono 348-7400942. - museopejo@virgilio.it
  • Vermiglio. Lasciato Pejo si scende a Vermiglio dove, in via di Borgo Nuovo, 15 si trova il Museo. È possibile vedere la raccolta di cimeli recuperati sul fronte del Tonale. Per info: tel. 0463 758200 Uff. Turistico Vermiglio.
  • Situato a poca distanza troviamo Forte Strino, un forte realizzato dagli austriaci, che si può visitare e che ospita anche una mostra dedicata alla guerra bianca. Per info: tel. 0463 758200 - 3389062746
  • Un nuovo spostamento ci porta a Spiazzo Rendena in via San Vigilio, 2, dove troviamo il Museo della Guerra Bianca Adamellina, con una notevole collezione di reperti del fronte Adamello – Carè Alto. Per info: 0465-801544.
  • Bersone, sita nella Valle del Chiese, il Museo, sito in via Chiesa, 11, offre al visitatore una ricca collezione di materiali bellici e divise provenienti dai ghiacciai dell'Adamello. Interessanti anche le ricostruzioni di ambienti militari. Per info: tel. 0465-901217 - 3479392178
  • Bezzecca. Museo Garibaldino della grande guerra ospita cimeli della guerra d'indipendenza e della grande guerra, propone inoltre numerose pubblicazioni inerenti Garibaldi. Il Museo si trova in via Lung'Assat S. Greco,14. Per info: tel. 0464 508182 – info@gardatrentino.it
  • Museo Alto Garda – MAG. Si trova in Piazza C. Battisti, 3/A, e all'interno della Rocca, oltre a vari reperti di guerra, si possono studiare le fortificazioni dell'Alto Garda, con visite guidate ai forti. Per info: tel. 0464 573869 – info@museoaltogarda.it
  • Rovereto. Museo Storico Italiano della guerra si trova in via Castelbarco, 7 all'interno del Castello. Presenta una ricca collezione e dotato di archivio e biblioteca. Diverse le sezioni da visitare che ospitano cimeli davvero interessanti. Per info: tel. 0464 438100 – info@museodellaguerra.it
  • Lavarone. Museo Forte Belvedere – Gschwent. In una grande e ben conservata fortezza si trova il museo con reperti e installazioni multimediali che illustrano la storia del forte e delle vicende militari connesse. Si trova in via Tiroler Kaiserjäger, 1. Per info: tel. 0464 780005 – info@fortebelvedere.org
  • Luserna – Centro Documentazione Luserna, la fondazione raccoglie e conserva documenti storici dedicati alla Grande guerra e alla storia della comunità Cimbra. Il Centro si trova in via Trento/Stradù,6. Per info: tel. 0464 789638 – info@lusern.it
  • Borgo Valsugana. Mostra permanente della Grande guerra in Valsugana e sul Lagorai. La mostra è allestita all'interno dell'ex Mulino Spagolla e presenta una interessante esposizione dedicata alla guerra tra l'Altopiano dei Sette Comuni, la Valsugana e la catena dei Lagorai- cima d'Asta. Interessante l'apparato iconografico. Il museo si trova in vicolo Sottochiesa,11. Per info: tel. 0461 757195 – info@visitvalsugana.it
  • Mostra permanente della Grande guerra sul Lagorai Caoria. Nel Museo sono costuditi documenti della guerra combattuta sui monti Lagorei, sulla condizione della popolazione civile e sulla dotazione degli eserciti italiano e austro-ungarico. Si trova in via Ghiaie. Per info: 0439 719106.
  • Museo Nazionale Storico degli Alpini. L'interessante Museo si trova su Doss Trento, anche chiamato la "Verruca". Il menù offerto è davvero ampio e interessante e vale sicuramente la pena di farci una visita. Si trova in via Brescia,1. Per info: 0461 827248 – e-mail museoalpini@libero.it

Un itinerario, questo, per chi vuole conoscere meglio, osservando gli oggetti, un aspetto della nostra millenaria storia.

Potrebbe interessarti anche:

I musei più curiosi presenti in Lombardia

Musei Naturalistici in Lombardia

Musei a Milano: arte, scienza e storia

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964