Milano e la magia del Natale: storia, tradizioni, eventi

  • Caterina Crimaldi

Albero di Natale Swarovski in Galleria a MilanoVi racconto una storia, una storia che nasce intorno al 1400 tra la Germania e l'Alsazia e che anche se sembra tanto lontana é, a tutti gli effetti, ad oggi, anche la nostra storia. Proprio intorno al 1400 e proprio nel freddo dell'Alsazia e della Germania, nascono i primi "Mercatini del Natale" allora denominati "Mercato di San Nicola".

Con quella che oggi potremmo chiamare "strategia di marketing", gli artigiani del tempo decisero di allestire le famosissime casette di legno a tetto spiovente, per esporre i loro lavori che richiamavano il tema della Nativitá e dell'Avvento.

Considerando la manodopera e il tempo che gli artigiani impiegavano nello scolpire nel legno le loro statuette, i prezzi dei loro lavori non erano alla portata di tutti, motivo per il quale all'epoca i mercatini venivano visitati soltanto da quella che allora era la borghesia. La magia e l'arte esposta in queste piccole fiere, però, presto divenne attrazione per tutta la popolazione, portando cosi alla trasformazione di quello che era un semplice svago della sola borghesia a quello che, oggi, é da tutti conosciuto come il "Mercatino del Natale"

La mamma di queste fiere nasce appunto nel 1434 a Dresda, il nome che gli fu assegnato fu "Striezelmarkt" richiamando lo 'Striezel', un dolce tedesco, il lunedí precedente al Natale. Nella Roma Protestante peró il nome venne cambiato in Christkindlmarkt, in antitesi al culto dei santi. Altri tra i piú antichi mercatini registrati sono quelli di Strasburgo nel 1570 e Norimberga nel 1628. 

Da allora queste fiere vennero esportate in tutta Europa compresa l'Italia, che si é guadagnata tutto il suo rispetto con quello che é ritenuto il piú suggestivo e famoso mercatino d'Italia nel Trentino precisamente a Bolzano.

Anche se oggi, grazie alla globalizzazione, non é piú necessario recarsi ai mercatini per scovare la decorazione piú bella o il balocco meglio costruito, i Mercatini del Natale restano tutt'oggi il punto cardine del Natale. Casette di legno, dolciumi e palline di ogni forma, materiale e dimensione stanno per invadere ancora una volta le strade d'Europa e soprattutto le strade di Milano, che di questi appuntamenti é piena zeppa offrendo attrazioni e magia per tutte le etá.

Milano, anche e soprattutto quest anno, non si fará attendere ed inizierá a coccolarci con le prime atmosfere natalizie giá dal 22 di novembre 2019. Si, perché Milano, conosciuta in tutto il mondo per la sua vita mondana, i suoi aperitivi in piazza Castello e i suoi appuntamenti con la moda che culminano nella famosissima settimana della moda, invidiataci da tutto il mondo e che si terrá dal 18 al 24 di febbraio del 2020, offre anche il suo lato piú magico e colorato proprio in questo periodo.

Considerata dai piú nostalgici, cittá fredda e frenetica, Milano sta per dimostrare ancora una volta che a Natale puó anche lei, grande signora super impegnata, diventare un piccolo angolo di paradiso per elfi e aiutanti di Babbo Natale.

L'ippodromo di San Siro sarà la prima location che aprirá le sue porte al Natale con il suo "Villaggio di Natale", un atmosfera che si estenderá per 30.000 metri quadrati, tra elfi ed espositori pronti a catapultarci in quello che sará il Natale 2019 a Milano.

villaggiomeraviglie babbonataleImmaginatevi la scena , l'ippodromo di San Siro, spesso casa di grandi artisti italiani ed internazionali che hanno e fanno sognare intere generazioni, stravolto e reinventato come la casa di Babbo Natale, essere un bambino sarebbe una fortuna in questo caso, ma non sará l'unico posto in cui grandi e piccini potranno lasciarsi travolgere da questa magia, infatti dal 30 novembre 2019 al 6 gennaio 2020, i Giardini Pubblici,dedicati al grande giornalista Indro Montanelli, saranno la casa del "13 Villaggio delle Meraviglie" con tanto di pista per il pattinaggio libero e se pensate che questo sia il massimo, vi state sbagliando perché in occasione della festa del suo patrono Sant'Ambrogio, Milano ospiterá,come da tradizione  apparentemente sin dal partire dal XIII secolo, la "Fiera Oh bej, Oh bej ", in italiano "oh che belli", 25.000 metri quadrati con 300 espositori da visitare gratuitamente.

Da piú di 5 secoli questa fiera segna linizio del Natale  a Milano, il tutto prenderá forma a ridosso del Castello Sforzesco di Milano tra Viale Gadio, Piazza Castello e Piazza Cannone. Milano da vivere é la parola chiave di questo Natale, non solo sará palcoscenico di magia e festa, ma ci offrirá un ampio sguardo su quello che oggi é un tema scottante, l'ecosostenibilitá ! 

A questo proposito il Green Christmas ci apre una finestra sull'informazione, nella storica Fonderia Napoleonica Eugenia, fondata nel 1806 dai fratelli Manfredini in onore di Eugenio di Beauharnais viceré del Regno d’Italia, prenderá luogo questa magnifica idea che mostra una moda che rispetta e asseconda l'ambiente, che lo sfrutta si, ma non lo danneggia.

Nel passeggiare in quello che oggi é un sito storico, infatti, ci si imbatterá in quella che é la svolta nella moda e nella azienda del makeup e della cura del corpo, capi di abbigliamento eco sostenibili frabbricati con fibre organiche e tinture vegetali e prodotti per il corpo interamente naturali saranno il bagaglio culturale che si acquisirá in quella che é una semplice passeggiata natalizia . 

Ma ricordiamoci della canzone "A Natale Puoi" quest'anno piú che mai, e anche su questo fronte Milano ci aiuta a ricordarci che il vero spirito del Natale che non é tanto il ricevere, quanto il dare, anche quest'anno infatti Emergency, che dal 1994 si occupa di inviare aiuti umanitari per il mondo, é presente in Via Santa Croce con il suo mercatino del Natale dove sará possibile acquistare il regalo perfetto che sa anche di altruismo e che proviene dalle piú svariate parti del mondo, l'Afghanistan, l'Iraq, il Nepal. Emergency offrirá prodotti per le nostre tavole, ma non mancherá di proporci anche prodotti ecosostenibili, ricordandoci che il Natale é soprattuto dare qualcosa a chi non possiede nulla.

Milano quest'anno sará come sempre meta di turisti e non, che si mescoleranno per le strade in cerca di quello che, per loro, é il perfetto odore natalizio, tutta questa varietá di eventi e tutta questa magia, che sta per invadere le strade, saprá tutti guidarci verso quello che sará senza ombra di dubbio il Natale 2019, un altro, nuovo, diverso, ricco di appuntamenti e di emozioni, perché se é vero che Milano corre, per un periodo dell'anno anche lei, grande signora, si ferma a raccontarci una delle storie piú belle di sempre... Quella del Natale.                                                                     

Caterina Crimaldi

 

Leggi anche:

Ricorrenze e festività tradizionali lombarde: ottobre, novembre, dicembre

La cerimonia del Ciocco: nasce il Panettone

Tartine per le feste. Ricette per stupire tra aperitivo e antipasto

Astice e Aragosta: le differenze e le ricette per i protagonisti del menù delle feste

Varianti festaiole per cotechino e zampone

Come farcire il Panettone Gastronomico per Natale

Il Pandoro in mille modi: le creme per farcirlo

Biscotti natalizi di tutti i colori

Cookies per il Natale

L’albero di Natale: da tradizione pagana a tradizione cristiana

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI