Ricorrenze e festività tradizionali lombarde: aprile, maggio, giugno

tulipaniDopo avervi raccontato le ricorrenze, feste tradizionali e sagre che si susseguono sul calendario a Milano e in Lombardia nei primi tre mesi dell'anno, passiamo ora in esame i mesi di aprile, maggio e giugno.

Aprile si apre con un sorriso e una burla, stiamo ovviamente parlando del...

pesce d'aprile: storia e leggenda

Il primo di aprile come di ricorrenza scattano gli scherzi, conosciuti come “Pesce d’Aprile”.

Poiché tutto ciò che esiste, ha avuto un inizio e una storia, quali sono i fatti che hanno portato a questa consuetudine? Vediamo di scoprirlo insieme cliccando sul titolo.

Festa di San Giorgio e i lattai: usanza scomparsa

Era usanza consolidata per i lattai meneghini festeggiare il loro patrono, San Giorgio,  il 24 aprile, ornando i negozi con rami di pioppo e predisponendo un altarino sul banco di vendita. Come molti antichi mestieri milanesi, con la scomparsa dei lattai è venuta meno anche questa particolare ricorrenza.

Festa della Liberazione: il 25 aprile di MilanoResistenza 25 aprile

Il 25 aprile si celebra il giorno della liberazione di Milano dai nazi-fascisti e fine delle ostilità nel capoluogo lombardo

La devozione delle Quarantore

La cristianità è entrata, dopo le feste carnevalesche, nel periodo della Quaresima in attesa di celebrare la Santa Pasqua. Durante questo periodo è ricorrenza celebrare il rito delle Quarantore, con l’esposizione del Santissimo Sacramento, detto appunto Esposizione delle Quarantore.

Pasqua

uova pasqua 1La Pasqua cristiana celebra la risurrezione di Gesù, avvenuta nel terzo giorno dalla sua morte in croce, come narrato nei Vangeli. La sua data varia di anno in anno secondo i cicli lunari e cade la domenica successiva al primo plenilunio di primavera, determinando anche la cadenza di altre celebrazioni e tempi liturgici, come la Quaresima e la Pentecoste. Per questo la data di Pasqua è compresa tra il 22 marzo e il 25 aprile (inclusi). Infatti, se proprio il 21 marzo è di luna piena, e questo giorno è sabato, sarà Pasqua il giorno dopo (22 marzo); se invece è domenica, il giorno di Pasqua sarà la domenica successiva (28 marzo). D'altro canto, se il plenilunio succede il 20 marzo, quello successivo si verificherà il 18 aprile, e se questo giorno fosse per caso una domenica occorrerebbe aspettare la domenica successiva, cioè il 25 aprile.

primo maggio milanoPrimo Maggio: Ricordando gli EROI NASCOSTI del lavoro

La data della Festa dei lavoratori, il 1° maggio, venne stabilita a Parigi nel 1889 a seguito di quanto avvenuto tre anni prima a Chicago dopo lo sciopero generale in tutti gli Stati Uniti con il quale gli operai rivendicavano migliori condizioni di . La protesta andò avanti per tre giorni e il 4 maggio culminò con una e propria vera battaglia tra lavoratori e agenti di polizia. Undici persone persero la vita in quello che sarebbe passato alla storia come il massacro di Haymarket.

Festa della mamma

La Festa della mamma, come succede per la Pasqua, non ha una data fissa ma cambia di anno in anno con la semplificazione di essere festeggiata la seconda domenica di maggio. Maggio è anche il mese dedicato alla Madonna, la mamma di tutte le mamme. In Italia la prima festa della mamma fu festeggiata per la prima volta nel 1957 da don Otello Migliosi, un sacerdote del borgo di Tordibetto ad Assisi.

Festa della Repubblica

Il 2 giugno si celebra la Festa della Repubblica, in ricordo del referendum istituzionale che nel 1946 portò alla scelta tra repubblica e monarchia. Il fulcro delle celebrazioni è sempre a Roma ma anche a Milano c'è l'alzabandiera in piazza Duomo alla presenza del sindaco. Di solito poi le stanze del Comune vengono aperte ai cittadini.

La barca di san Pietro, simpatica tradizione da riscoprirebarcasanpietro

Legata al 28 giugno, la barca di San Pietro è una di quelle usanze antiche che stanno in fretta scomparendo, i più non l'avranno mai nemmeno sentita nominare. Se volete stupire i vostri bambini, vi consigliamo di leggere l'articolo e di fare a casa questo esperimento. Cliccate sul titolo.

Le Sagre gastronomiche ed altre manifestazioni

Sagra del Carroccio a Legnano - maggio
Tra le più antiche ed importanti feste tradizionali lombarde troviamo la Sagra del Carroccio che viene organizzata ogni ultima domenica di maggio a Legnano. La sagra commemora la celebre battaglia di Legnano del 29 maggio 1176, in cui i Comuni della Lega Lombarda sconfissero definitivamente l'esercito del Barbarossa.

carroccio2La sagra inizia il giorno prima a Milano con la sfilata dei rappresentanti delle otto contrade di Legnano e delle sei antiche Porte di Milano. Il giorno dopo, la domenica mattina, a Legnano si aprono le celebrazioni con una Messa solenne sull'altare eretto sul Carroccio, che è trainato da tre coppie di buoi bianchi ed è sormontato dalla Croce di Ariberto e dalla Martinella, una capanna che serviva da richiamo per i combattenti. La sagra si chiude con la Corsa del palio, disputata nello stadio da otto cavalli, uno per ogni contrada, cavalcati senza sella dai fantini. La contrada vincente riceve in consegna la Croce di Ariberto e la conserva nella propria chiesa fino al palio successivo, l'anno seguente.

Sagra di San Giovanni sull’isola di Comacina - giugno

E' una sagra molto suggestiva che ha luogo sull'isola Comacina, all'altezza di Tremezzo sul lago di Como il 24 giugno, giorno di San Giovanni Battista. Se la ricorrenza non cade in giornata festiva, le celebrazioni avvengono il sabato e la domenica successivi.  Si chiama anche sagra dei lumaghitt in quanto, in base ad un'antica leggenda, tre secoli fa gli abitanti della zona riuscirono a liberarsi dalle devastanti grandinate che ogni anno a giugno rovinavano i raccolti, implorando la protezione di San Giovanni Battista mediante una solenne processione in barca fino all'isola Comacina, dove sorgeva una piccola chiesa dedicata al santo.  Da allora i furiosi temporali cessarono e la processione si ripete ogni anno, con festeggiamenti e luminarie notturne. Da allora è tradizione mangiare, per l'occasione, polenta e lumache. Qualcuno pensò anche di utilizzare i gusci di chiocciola vuoti che riempiti di olio e uno stoppino divennero lumini, da qui il nome di lumaghitt. Lo spettacolo dei lumaghitt ha inizio all'imbrunire ed è allietato dai fuochi d'artificio, che durano quasi un'ora, ed iniziano generalmente dopo le 22. Una sagra da non perdere.

Festa dei Navigli di Milano

Ogni prima domenica di giugno si tiene la consueta festa popolare lungo i navigli Milanesi che vengono illuminati ed abbelliti a festa per la fiumana di persone che si ritrovano a passeggiare tra bancarelle di ogni genere e le animazioni proposte dal Comune: musica, canzoni, spettacoli folk, giochi, fuochi d'artificio e gare sportive (caratteristica quella del nuoto pinnato, da Abbiategrasso a Milano).

Solstizio estivo del 21 giugno

Siamo giunti al giorno più lungo di tutto l’anno, dove la luce domina la tenebre arrivando al suo massimo splendore per poi riprendere, inevitabilmente, il cammino verso l’oscurità, spegnendosi pian piano. Il Solstizio estivo rappresenta il momento centrale dell’anno, è la notte di mezza estate, nella quale la leggenda dice che le streghe erano solite raccogliere le erbe magiche danzando nude nei campi, a scopi propiziatori. I rituali di questo periodo celebravano il sole e per questo si era soliti accendere falò.

Leggi anche:

Ricorrenze e festività tradizionali lombarde: gennaio, febbraio, marzo 

Ricorrenze e festività tradizionali lombarde: luglio, agosto, settembre

I negozi della Milano sparita: ricordando il passato

Saggezza contadina nei detti e proverbi milanesi

Settimana Santa: tutto il folklore in Lombardia

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI